facebook-domain-verification=gvln1kowzb82oxume9i8i439eqop6u
 
  • Daydream

Roma Young Talents

Aggiornamento: 28 mar


Il 2 febbraio si è tenuta negli Studi di Cinecittà, più precisamente presso la Sala Fellini, la premiazione dei designer che hanno partecipato al contest organizzato dalla CNA di Roma e da noi, in collaborazione con Altaroma e sostenuto dalla Camera di Commercio di Roma: ROMA YOUNG TALENTS.

L'evento è stato letteralmente un sogno divenuto realtà. Un'idea che mi è venuta in un'assonnato pomeriggio d'estate, mentre sul lettino, sotto l'ombrellone, sfogliavo il numero di Vogue di Agosto. Dopo un po' nei parlai con Francesca Castro (responsabile comunicazione CNA di Roma) e Ilario Melis (responsabile CNA Federmoda Roma) che intuirono che non ero completamente pazzo (o forse lo sono anche loro, ma per fare un'impresa di questo genere un po' di follia torna sempre utile).

Pochi mesi dopo, avrebbero partecipato all'evento istituzioni, politici, decine di designer, location che si erano offerte come partner per realizzare gli shooting che sarebbero stati parte integrante del premio che i vincitori avrebbero avuto. Avremmo fatto il sold out, rimandato indietro le persone perché non c'era più posto, rimandato indietro persino giornalisti, perché la capienza della sala era al limite.

Dire che non me lo sarei mai potuto aspettare forse è una piccola bugia. Era una di quelle idee che, quando ti viene in testa, capisci che è troppo perfetta per non funzionare. Certo, devo dire che è andata meglio di quanto pensassi.


Nella serata di premiazione, sono stati presentati in prima nazionale i fashion film realizzati da me, che hanno ricevuto in premio la rosa dei tre vincitori. E' stato un momento bellissimo vedere in un luogo storico come la Sala Fellini i propri lavori proiettati su grande schermo, i volti dei vincitori illuminati dalla gioia, l'energia che permeava ogni centimetro di quel posto e che diceva che tutto era possibile.

La forza di volontà e il lavoro di squadra hanno reso possibile tutto questo. Con Ilario Melis e Francesca Castro siamo andati avanti con l'ostinazione che solo i visionari conoscono, nella convinzione di fare di Roma un polo della moda italiana e un punto di attrazione per i giovani designer, che sono stati davvero straordinari.




Quindi grazie. Grazie agli amici Ilario e Francesca, che hanno creduto in questo progetto sin dall'inizio. Grazie alla CNA di Roma, al suo segretario Stefano di Niola ed alla Presidente Maria Fermanelli. Grazie ad Altaroma, alla Camera di Commercio di Roma che ci sono stati vicini ad ogni passo. Grazie ai designer, alla loro arte, al loro entusiasmo, alla loro energia. E ancora grazie alle accademie, alle location di Villa Grazioli e Villa del Cardinale, a Diana che ha sovrinteso tutta l'organizzazione degli shooting rendendo il mio lavoro non solo più leggero, ma possibile. E grazie anche a me, che non ho vacillato un attimo e ho creato dei lavori di cui sono davvero orgoglioso..


20 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti